I peggiori incubi di Conte stanno diventando realtà. La pausa per le nazionali, da sempre vista dagli allenatori di club come un momento da temere, sta riservando all'Inter sorprese negative in serie. Dopo Bastoni, anche Skriniar è risultato positivo al Covid-19: questo significa difesa dimezzata per il derby e, forse, anche di più. Il difensore azzurro è stato trovato positivo a due tamponi su tre con l'Under-21 e da oggi sarà in quarantena: 14 giorni di isolamento, sperando che possano bastare (ma resta la "scappatoia" del doppio tampone negativo che accorcerebbe i tempi). Lo stesso percorso - ma in Slovacchia, senza possibilità di tornare in Italia - potrebbe doverlo fare anche il compagno di reparto qualora anche il secondo tampone confermasse la positività. "Si va verso una doppia pesantissima assenza in vista del derby di sabato 17, con annesso forfait anche per il debutto in Champions di mercoledì 21, contro il Borussia Mönchengladbach", conferma la Gazzetta dello Sport

Nel frattempo, è cambiato anche il programma di chi è rimasto ad Appiano Gentile: Handanovic, Radu, Padelli, Gagliardini, Nainggolan, Young, Ranocchia e Darmian si sono ritrovati nel pomeriggio di ieri alla Pinetina, hanno effettuato un nuovo giro di tamponi (risultati attesi oggi) e poi per loro è scattato l’isolamento fiduciario. "Per tutti allenamenti individuali e l’unico spostamento possibile nei prossimi giorni sarà tra casa e Appiano - spiega la rosea -. Al momento l’Inter non ha previsto “la bolla” al Suning Centre per isolare il gruppo squadra".

A oggi, quindi, la difesa dell'Inter contro Milan e Borussia MG prevede l'inserimento di D'Ambrosio e Kolarov ai fianchi di De Vrij (ieri titolare nell'Olanda e uscito per normale turnover all'intervallo), con Ranocchia e Darmian in panchina. Sempre sperando che non giungano altre pessime notizie dai vari ritiri.

VIDEO - HAKIMI TALENTO PRECOCE: GUARDATE COSA COMBINAVA (ANCHE IN DIFESA) 4 ANNI FA IN YOUTH LEAGUE

Sezione: In Primo Piano / Data: Gio 08 ottobre 2020 alle 08:15 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print