Dopo Lukaku, Edin Dzeko. L'Inter non si ferma e già ha in serbo il prossimo colpo per l'attacco, quello tanto voluto da Conte. La punta bosniaca è ritenuta fondamentale dal tecnico nerazzurro per i suoi schemi di gioco e, non a caso, si sta accelerando anche in questa direzione dopo settimane di calma apparente. Ieri, nella sede dell’Inter, è entrato Silvano Martina, uomo di fiducia di Dzeko. Un ulteriore segnale, come spiega la Gazzetta dello Sport: "Marotta e Ausilio hanno ribadito la loro volontà di regalare al più presto Dzeko al nuovo allenatore. Nulla cambia - si legge -. E certo servirà una manovra di avvicinamento concreta, perché la Roma continua a mandare segnali di chiusura, facendo filtrare di aver irrigidito la propria posizione, passata com’è dai 20 milioni di euro di richiesta ai 20 più 5 di bonus. L’Inter è ferma a quota 15. Marotta, dal canto suo, è convinto che la chiusura di Lukaku - oltre a togliere l’urgenza di avere subito un altro attaccante alla corte di Conte – metta il club in una posizione di forza, potendo in linea teorica aspettare l’avvicinarsi della chiusura del mercato del 2 settembre. In ogni caso, i segnali indicano la prossima settimana come la data probabile per un nuovo affondo dell’Inter, magari con un vertice con i dirigenti della Roma".

Nel frattempo, Dzeko, pur senza esagerare, sta iniziando a mettere pressione al club giallorosso. Ieri, infatti, il bosniaco ha iniziato in panchina il test amichevole con l'Athletic Bilbao, per poi entrare in campo solo nell'ultimo quarto di match. Un indizio non da poco, visto che Paulo Fonseca non poteva disporre di Schick infortunato e ha lasciato in campo per tre quarti di gara uno come Defrel che è notoriamente in uscita. "Dzeko ha ribadito nelle ultime ore con forza la propria posizione ai dirigenti della Roma - conferma la rosea -. Vuole essere ceduto, anche se non andrà allo scontro totale, per intendersi non adotterà la tattica di Lukaku negli ultimi tre giorni, finendo ad allenarsi con l’Anderlecht".

VIDEO - LUKAKU COME IL “FENOMENO”: IL SALUTO DALLA FINESTRA MANDA IN VISIBILIO I TIFOSI

Sezione: In Primo Piano / Data: Gio 8 Agosto 2019 alle 08:15 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print