"Vittoria meritata contro una grande squadra come il Bologna. Abbiamo creato tanto, bravissimo il portiere loro. Grande prova di maturità, caratteriale. Non abbiamo mai smesso di crederci e c'è stata una grande risposta da parte di chi è entrato, dando una bella sterzata alla partita. Detto questo, appena scendiamo dal treno a Milano bisognerà resettare tutto e prepararci per il Dortmund. Vogliamo andare lì e cercare di non avere recriminazioni". Parla così Antonio Conte nella conferenza stampa post-match a margine della vittoria sul Bologna.

Sesta vittoria su sei in trasferta.
"Dato importante, altrimenti non saremmo a 28 punti. Ci siamo arrivati attraverso tanto lavoro e sofferenza durante le partite. Per noi nulla è facile, dobbiamo cercarci tutto quello che vogliamo come abbiamo fatto stasera a Bologna. Senza questa determinazione di ribaltare una situazione negativa, diventa difficile vincere una partita contro un'ottima squadra come il Bologna. Temevo molto questo match, invece siamo stati bravi a prepararla bene e a sviluppare situazioni che potevamo anche concretizzarle un po' meglio, specie nel primo tempo. Dobbiamo essere molto contenti".

Sui singoli.
"Sono contento per Lukaku, per Lautaro. Ma anche per Lazaro, visto che tutti lo criticavano e invece oggi abbiamo trovato un nuovo giocatore. Lui era il primo a soffrire".

Sezione: In Primo Piano / Data: Sab 2 Novembre 2019 alle 20:56
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print