"Il Milan è un'occasione importante che può cambiare la mia carriera". Queste le prime parole di Soualiho Meité da rossonero. "Il Milan è una grande squadra e se faccio bene qui cambio la mia persona e il mio modo d'essere, saranno 4 mesi importanti. Il Milan è la squadra più forte dove ho giocato, con calciatori fortissimi, e arrivare in una squadra che è prima in classifica, con un Ibrahimovic che a 40 anni fa ancora queste cose, è uno stimolo a fare sempre di più. Sono qui per provare ad essere titolare. C'erano altre squadre che mi volevano ma appena ho sentito il Milan non ho pensato ad altre squadre". 

Parlando a Sky, l'ex Torino spiega la mentalità che ha già cominicato a respirare a Milanello: "Ci sono dei grandi giocatori e non possiamo avere paura di Inter, Napoli e Juventus. Dobbiamo andare avanti come è stato sin qui". Tra l'altro, nel 2018, Meité è già andato a segno contro i cugini nerazzurri: "Fare gol a Milano è stato un sogno, in uno stadio così importante. Era la seconda partita in Italia, ora non vedo l'ora di giocare a San Siro con la maglia del Milan. Spero di farlo presto con i tifosi, senza di loro non è la stessa cosa". 

VIDEO - L'ENTOURAGE DI LAUTARO IN SEDE: PARLA L'AGENTE BETO YAQUE

Sezione: Il resto della A / Data: Mer 20 gennaio 2021 alle 18:47 / Fonte: Tuttosport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print