Si è conclusa la sfida fra Cagliari e Sampdoria, ultimo atto di questa 14esima giornata di Serie A. La gara è terminata con un pirotecnico 4-3, frutto delle doppiette di Quagliarella e Joao Pedro e dei gol di Ramirez, Nainggolan e quello decisivo di Cerri.
Primo tempo davvero gagliardo da parte dei padroni di casa, ma è la Sampdoria, poco prima dell'intervallo, a trovare il vantaggio: Pellegrini inciampa in area e atterra così Gabbiadini, dal dischetto Quagliarella non sbaglia.
Nelle ripresa i blucerchiati raddoppiano quasi subito: Quagliarella stavolta assiste Ramirez, il fantasista da posizione defilata esplode un sinistro pazzesco sotto il sette opposto. I sardi non ci stanno e provano a rientrare nel match con Nainggolan (gran tiro da fuori), ma passano pochissimi secondi e ancora Quagliarella buca Rafael con un sinistro al volo davvero mirabile. La partita sembra finita, ma al 75' prova a rimetterla nel binario giusto Joao Pedro, con un pregevole tocco morbido su assist di Pellegrini. Il Cagliari ci crede e al 77' addirittura pareggia: segna ancora Joao Pedro, in anticipo su tutti in mezzo all'area su cross di Nainggolan. La partita si avvia verso il finale, Maran getta nella mischia Cerri per Simeone, e proprio l'attaccante al 96' di testa (secondo assist di Pellegrini) regala una rimonta davvero pazzesca ai suoi. Con questo risultato il Cagliari stacca l'Atalanta e si porta al quinto posto assieme alla Roma, mentre la Samp resta due punti sopra la zona retrocessione.

Sezione: Il resto della A / Data: Lun 2 Dicembre 2019 alle 22:50
Autore: Gianluca Losco / Twitter: @MrLosco
Vedi letture
Print