Intervistato dal collega Salvatore Riggio di Tuttosport, Federico Bonazzoli, attaccante della Primavera, spiega l'amarezza per l'eliminazione dalla Final Eight, ma anche la volontà di rivincita per la prossima stagione. ''Raccogliamo le cose positive, faremo bene nel prossimo campionato – dice la punta di Cerrone –. Si poteva fare qualcosa in più, potevamo andare oltre le aspettative reali. Ma abbiamo avuto anche tanti infortuni. Anche io avrei potuto dare qualcosa in più, in generale sono comunque soddisfatto per la mia stagione.

Voglio migliorare su tanti aspetti, specie nel colpo di testa e sul piano caratteriale per non commettere errori nemmeno nella vita''. Per Bonazzoli c'è la possibilità di una chiamata negli Allievi Nazionali impegnati nella corsa al titolo. ''Dovessi essere chiamato, farei tutto il possibile e mi metterei al servizio dell'allenatore e della squadra. L'Inter, per me che sono qui da 10 anni, è come una seconda famiglia, Ho un bel rapporto con tutti, mi hanno regalato questa grande opportunità di crescita. Un modello? Non ho un giocatore preferito, prendo spunto da ogni attaccante''.

Sezione: Giovanili / Data: Ven 16 maggio 2014 alle 13:08 / Fonte: Tuttosport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
vedi letture
Print