Archiviata la posizione di Andrea Ranocchia: il difensore dell'Inter non ha subito alcun tipo di provvedimento in merito al secondo filone di inchiesta della Procura di Bari per lo scandalo legato al  calcioscommesse. Deferimento da parte del Procuratore Federale Stefano Palazzi, invece per l'ex portiere del Bari, oggi al Torino, Jean-François Gillet: rischia tre anni di squalifica. Per il Bari responsabilità oggettiva con aggravanti per illecito sportivo consumato. I rinvii a giudizio dinanzi alla Disciplinare della Figc, emessi dalla Procura federale, riguardano le presunte combine in Bari-Treviso 0-1 (maggio 2008) e Salernitana-Bari 3-2 (maggio 2009), e coinvolgono i seguenti giocatori: Belmonte, Bianco, Bonanni, Bonomi, Caputo, Colombo, De Vezze, D'Angelo, Edusei, Esposito, Fusco, Galasso, Ganci, Gillet, Guberti, Kutuzov, Lanzafane, Andrea Masiello, Parisi, Spadavecchia, Rajcic, Santoni, Santoruvo, Stellini, Strambelli, Pianu, Barreto (attualmente al Torino), Cavalli, Donda, Gazzi, Ladino e Marchese, chiamati a rispondere di illecito sportivo o di omessa denuncia. 

Indubbiamente un'ottima notizia per il difensore dell'Inter, che finalmente vede svanire l'incubo di un'eventuale squalifica e potrà concentrarsi interamente sul lavoro sul campo. 

Sezione: Focus / Data: Gio 6 Giugno 2013 alle 10:48 / articolo letto 6031 volte
Autore: Christian Liotta