"Barella è il più forte italiano in questo momento, è un dei più forti centrocampisti al mondo". Lo assicura l'ex ct dell'Italia Marcello Lippi nel corso di un'intervista concessa ai microfoni di TMW Radio. "Mi piace molto anche Pessina, per il quale l'Atalanta ha deciso di privarsi di uno come Gomez che ha fatto la storia del club", ha concluso il Campione del Mondo.

Su Lukaku: "È fortissimo - ha assicurato Lippi -. A parte i gol fatti, permette all'Inter di giocare in tante maniere diverse. Le squadre di Conte pressano molto, ma è anche fortissima quando gli avversari concedono gli spazi. Lukaku e Lautaro negli spazi sono micidiali, così come Hakimi. L'Inter ora gioca con una convinzione e autostima che gli permette di essere più spregiudicata".".

Sulla lotta Scudetto: "Ad oggi la più forte in Italia è l'Inter, ma è uscita dalle coppe. Al momento in Italia non c'è una squadra forte a livello europeo. Campionato finito con l'Inter in testa? Assolutamente no. È la più continua, è vero, però manca ancora un bel po'. C'è da considerare che essendo fuori dalle coppe, l'Inter può dedicare la sua preparazione solo al campionato e questo è un vantaggio. La Juventus? Ho sentito tante critiche, c'è un processo di rinnovamento, ma sono dentro a tutto. Sono in finale di Coppa Italia, sono in corsa in Champions, credo che passeranno il turno col Porto, e poi in campionato se vince il recupero col Napoli può sperare ancora".

Sezione: Focus / Data: Mer 24 febbraio 2021 alle 16:54
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print