La Gazzetta dello Sport chiarisce le date: Stefano Sensi salta sicuramente Sassuolo e Borussia Dortmund dopo il nuovo stop, stavolta a causa di un fastidio allo psoas. Si tenta il recupero tra Parma e Brescia. "Ed è un contrattempo che pesa, nella gestione delle forze di Conte - sottolinea la rosea -. La gara col Borussia della prossima settimana ha tutta l’aria di essere uno spartiacque per le ambizioni di qualificazione dell’Inter. E senza Sensi i nerazzurri perdono qualità tecniche e una buona dose di imprevedibilità in mezzo al campo, in fondo una delle grandi novità rispetto alla scorsa stagione. L’Inter non ha un omologo dell’ex centrocampista del Sassuolo in rosa. Ed è chiaro che anche la gestione del giocatore da qui in avanti dovrà esser portata avanti con la massima attenzione. Lo «storico» in questo senso non tranquillizza troppo Conte. La scorsa stagione, senza neppure un infortunio muscolare per il centrocampista, è stata un’eccezione del suo periodo al Sassuolo. Nel 2016-17 Sensi ha saltato per infortuni muscolari di vario genere 15 partite, nel 2017-18 il totale dice 10. E nell’Inter è un giocatore troppo importante per non tener conto di questi numeri".

In questo momento, dunque, Brozovic diventa ancora più importante del solito. E occhio a Gagliardini e Vecino: i due dovranno farsi trovare prontissimi.

Sezione: Focus / Data: Sab 19 Ottobre 2019 alle 08:37 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print