Ormai ci siamo: sono soltanto due i progetti rimasti in gara per aggiudicarsi i lavori per il nuovo stadio di Inter e Milan. Secondo quanto riferisce oggi la Gazzetta dello Sport, i club hanno ulteriormente assottigliato la lista dei pretendenti: "In corsa sono rimasti due progetti, quello del colosso americano Populous e quello dello studio (anch’esso statunitense) di David Manica (consorzio Sportium) insieme con gli italiani di Cmr - si legge -. Secondo quanto filtra da ambienti vicini ai club il percorso di condivisione tra le due società e l’Amministrazione comunale procede spedito e nel segno della massima apertura: il prossimo passo sarà estendere la partecipazione alla comunità di cittadini e tifosi, proprio come auspicato da Sala. L’accelerata è attesa nelle prossime settimane, con una certezza: i progetti di Stefano Boeri e dello studio Hok sono fuori dalla partita. A giocarsi le battute finali saranno Populous, che ha progettato il nuovo stadio del Tottenham, e Manica e Cmr, che insieme hanno firmato la Sardegna Arena di Cagliari".

VIDEO - ESPOSITO DA FENOMENO: CHE GOL ALLA SERBIA

Sezione: Focus / Data: Mar 10 Settembre 2019 alle 08:37 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print