focus

De Laurentiis: “Lo zio Dino tifava Inter, io e papà Napoli: una guerra continua”

De Laurentiis: “Lo zio Dino tifava Inter, io e papà Napoli: una guerra continua”

"Non saprei più cosa dirvi sulla squadra, speriamo di vincere contro il Verona e poi ne riparliamo. Cinema e calcio sono la mia vita, anche zio Dino era un grande appassionato però lui aveva un debole per l'Inter. Mentre...

Daniele Alfieri

"Non saprei più cosa dirvi sulla squadra, speriamo di vincere contro il Verona e poi ne riparliamo. Cinema e calcio sono la mia vita, anche zio Dino era un grande appassionato però lui aveva un debole per l'Inter. Mentre papà mi spingeva fortemente a tifare per il Napoli: ricordi affettuosi e indelebili di anni addietro, quando si vedevano insieme le partite in televisione a Los Angeles". Così il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis nelle dichiarazioni riportate oggi da Il Mattino. "Era una guerra continua, lo zio a tifare Inter, io e papà per il Napoli. Se sarò in tribuna con il Verona? Qualche impegno preso in precedenza non me lo permette". Incalzato, il patron sussurra: "Me ne vado a Capri, ho scoperto che ultimamente mi porta più fortuna starmene sull'isola davanti al televisore, quindi ripeto questo rito visto che il tempo è buono e che vale la pena spendere un'altra giornata ai Faraglioni", ha raccontato De Laurentiis.