Deve essere la notte di Lautaro Martinez. Dei suoi gol, delle sue giocate, contro un avversario che più volte è stato citato nei discorsi a lui legati per il futuro, qualora dovesse lasciare l'Inter. "All’andata contro il Barcellona si è sbloccato e da quel momento in Champions non ha più sbagliato una partita - ricorda il Corriere dello Sport -. Cinque reti negli ultimi quattro incontri in Europa per uno che fino allo scorso 2 ottobre era a secco di gol nella coppa più prestigiosa sono un bel biglietto da visita e non a caso adesso su Lautaro Martinez ci sono diversi grandi club europei. Su tutti il Barça, che stasera, come già successo altre volte nelle scorse settimane, lo guarderà con attenzione".

Di incroci di mercato ce ne sono diversi altri. "Secondo i dirigenti interisti Lautaro adesso deve pensare solo a giocare e a segnare, Rakitic non è un obiettivo, mentre Vidal può essere preso solo in prestito visto l’ingaggio da brividi e l’età avanzata - si legge ancora - Se Bartomeu vorrà il talento di Bahia Blanca per sostituire Suarez, dunque, dovrà pagare in un’unica soluzione, dall’1 al 15 luglio, la clausola rescissoria. Esattamente come ha fatto per tesserare Griezmann. L’Inter è convinta che il Barça, un club considerato amico, non lo farà, ma occhio a Messi, grande estimatore di Martinez, che sarebbe contento di averlo come compagno non solo in Nazionale. In tribuna a tifare per Martinez ci sarà anche la fidanzata Augustina e con lei gli agenti del Toro, Yaqué e Zarate, arrivati la scorsa settimana dall'Argentina. Se però la loro missione era orientata solo al rinnovo del contratto, torneranno in patria con un niente di fatto. Da tempo, soprattutto con il ds Ausilio, i contatti telefonici sono costanti, ma non sono stati programmati summit per pianificare il prolungamento con adeguamento dell’accordo in scadenza nel 2023 neppure nei prossimi giorni e dalla sede nerazzurra fanno sapere che certe negoziazioni avverranno solo a giugno. Al massimo in primavera. Resta da vedere se i due procuratori vedranno il Barcellona, un'ipotesi che in viale della Liberazione riterrebbero assai sorprendente (e inopportuna) proprio nel giorno della partita".

VIDEO - INTER-BARCELLONA, L'ALLENAMENTO DELLA VIGILIA: SENSI DA SOLO, CANDREVA IN GRUPPO E IL LAVORO DEI PORTIERI

Sezione: Focus / Data: Mar 10 dicembre 2019 alle 08:45
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print