Ex giocatore, tra le altre, di Bari, Bologna e Inter (65 le presenze in nerazzurro condite da 21 gol), Nicola Ventola, nonostante abbia speso appena una stagione a Milano, ha saputo entrare nel cuore dei tifosi della Beneamata. L’ex attaccante, ai microfoni di calciomercatonews.com, è intervenuto a tutto tondo sulla squadra di Antonio Conte, in primis sul momento della squadra. “Può suonare strano, ma per me l’Inter non è una squadra in crisi. A Roma ho visto una squadra viva, che se l’è giocata fino alla fine. A settembre avrei messo la firma per una classifica del genere, con l’Inter a meno tre punti dalla Juventus. Per rosa, i bianconeri hanno ancora qualcosina in più, nonostante il mercato invernale fatto da Marotta”.

Ventola ha poi parlato dell’impatto di Christian Eriksen in maglia nerazzurra e del suo inserimento nello scacchiere tattico di Antonio Conte. “Il 3-5-2 adesso è il modulo più sicuro per l’Inter. Il mister è uno duttile ed esperto, sa che in questo momento è l’assetto giusto per difendersi bene e ripartire alla grande. Poi in carriera ha dimostrato di saper vincere utilizzando anche altre soluzioni, come al Chelsea. Per quel che concerne Eriksen, poi, occorre tempo per farlo rendere al meglio e inserirlo nei meccanismi di Conte. In questo modulo, se vuoi inserirlo per bene, devi adattarlo e fargli fare la mezzala. Poi è chiaro, un cambio modulo gli semplificherebbe la vita, ma adesso rischia di essere un po’ come fu per Politano: con Spalletti aveva fatto grandissime cose e quest’anno, invece, è stato sacrificato per via del modulo”.

Stefano Carnevale Schianca

Sezione: Ex nerazzurri / Data: Mer 19 Febbraio 2020 alle 14:07
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print