In virtù del 3-0 di ieri sera a Bilbao, siglato dalle reti di Higuain, Özil e Cristiano Ronaldo, il Real Madrid di Josè Mourinho porta a casa il 32esimo titolo di Spagna. Immensa è la gioia dello Special One, capace di mettere a segno l’an plein, dopo aver vinto in Portogallo, Inghilterra e Italia con l’Inter: "Questo titolo non ce lo ha regalato nessuno. Abbiamo molti punti di distacco e questo è pazzesco. Abbiamo giocato un calcio di alta qualità. Dobbiamo festeggiare. Questi giocatori lo meritano. Questo paese ha visto e nessuno dubiterà che si tratta di extramerecido. Abbiamo buoni numeri, ma la cosa importante è il titolo.

Lo dedico a tutti coloro che hanno aiutato e hanno sofferto con questa squadra. Congratulazioni a tutti, ma soprattutto, alle nostre famiglie, perché stanno soffrendo di più. Sono ogni giorno con noi e sappiamo quello che abbiamo fatto duramente per raggiungere questo obiettivo. Ho vinto in Portogallo, Italia e Inghilterra, ma in Spagna è stato  la più difficile. Altre volte ho vinto nell'ultima partita. Nessuno ci ha regalato nulla, come dovrebbe essere. Il Barcellona sa che ci meritiamo questo titolo".

Sezione: Ex nerazzurri / Data: Gio 03 maggio 2012 alle 11:40 / Fonte: Bundesligapremier.it
Autore: Alberto Casavecchia
vedi letture
Print