"1988-89: Il Campionato dei Record, 30 anni dopo". Questo il titolo del film prodotto da Inter Media House e celebrante il 30° anniversario della conquista da parte del club nerazzurro dello Scudetto con Giovanni Trapattoni in panchina. Il fuoriclasse nerazzurro dell'epoca, Lothar Matthaus, ai microfoni di InterTV ha rivissuto la stagione che portò la Beneamata alla conquista del suo 13° titolo tricolore: "Fin da subito dissi che non ero venuto per arrivare terzo o quarto, ma per vincere", riferisce il tedesco.

"Il Milan - spiega l'ex Bayern - era una grande squadra, ma noi avevamo un grande cuore: con quello abbiamo vinto lo Scudetto. Ero sicuro che l'Inter fosse una delle favorite per vincere il campionato. C'erano grandi avversari: Maradona era il più forte di tutti, a Napoli ha fatto la differenza. Ma anche noi avevamo ottimi giocatori: cosa ha fatto Brehme all'Inter lo avete visto tutti. Poi Aldo Serena era uno che ti garantiva sempre 25 gol a stagione".

"Io ho giocato per 21 anni a calcio - conclude -, ma i quattro anni di Inter sono stati i più emozionanti di sempre per me".

VIDEO - LO SCUDETTO DEI RECORD '88/'89: LA CAVALCATA DI UNA SQUADRA STRAORDINARIA

Sezione: Ex nerazzurri / Data: Mar 25 Giugno 2019 alle 20:02
Autore: Andrea Pontone / Twitter: @_AndreaPontone
Vedi letture
Print