Francesco Forte si sta imponendo nella Lucchese, protagonista con nove gol tra campionato e Coppa Italia Lega Pro.
Prodotto delle giovanili nerazzurre, l'attaccante ha parlato al Corriere dello Sport sottolineando anche l'importanza del recente passato interista. 
 
Ad aprile 2013 il debutto in Serie A con l’Inter. Come è stato stare nel giro della prima squadra? 
"Un’emozione che ti segna. Anche se è stata una comparsata, sono stato fortunato e spero un domani di avere un’altra possibilità del genere.

Ho potuto allenarmi con gente come Milito e Palacio, che mi hanno dato molti consigli utili, che tengo a mente anche adesso. A livello umano sono rimasto impressionato da due colonne come Zanetti e Cambiasso: davano qualcosa in più a tutti nello spogliatoio, non solo a noi ragazzi, anche ai più esperti".  
 
Devi molto a Stramaccioni? 
"Sì, mi ha portato all’Inter e mi ha aiutato nell’ambientamento a Milano visto che è romano come me. Con lui ho un rapporto speciale: un giorno spero di ritrovarlo".  
 

Sezione: Ex nerazzurri / Data: Mar 25 ottobre 2016 alle 11:39 / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
vedi letture
Print