Nell'anno del ritorno sul trono d'Inghilterra col suo Chelsea c'è una piccola macchia: José Mourinho non è mai stato nominato in stagione come allenatore del mese. E il tecnico portoghese, nonostante rassicuri sulle priorità, fatica a celare il fastidio: "Il mio obiettivo era vincere il titolo, il resto non è così importante. Preferisco non commentare, ma mi piacerebbe incontrare chi assegna questi premi.

Quando succederà gli darò un abbraccio", dice mimando scherzosamente uno strangolamento che scatena le risate dei giornalisti in sala stampa. "Siamo stati mesi senza perdere, ma non posso farci niente. Voglio godermi solo il titolo che alla fine è la cosa più importante".

Sezione: Ex nerazzurri / Data: Dom 10 maggio 2015 alle 07:30
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
vedi letture
Print