La parentesi madridista di José Mourinho, che ha 'abitato' lo stadio Bernabeu dal 2010 al 2013 dopo aver conquistato il Triplete con l'Inter, non ha convinto neppure Ramon Calderon.

L'ex presidente dei blancos ha addotto questi motivi per spiegare la permanenza non proprio trionfale dello Special One al Real Madrid: "Quando Josè Mourinho ha lasciato il club, quest'ultimo era in una situazione davvero brutta. Ha dovuto lasciare il club al termine di tre anni in cui ha avuto problemi e litigi. E' molto difficile essere l'allenatore del Real Madrid: guardate cosa è successo a Josè Mourinho: lui è uno che sa gestire la pressione, ma in quel caso non ha saputo resistere". 

Sezione: Ex nerazzurri / Data: Sab 21 febbraio 2015 alle 01:30 / Fonte: BBC
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
vedi letture
Print