L'Inter guida la corsa a Nicolò Rovella. I nerazzurri, come vi avevamo anticipato nelle scorse settimane (LEGGI QUI), hanno piazzato un affondo importante per il centrocampista di Segrate, che da bambino tifava proprio per questi colori. I dialoghi tra la dirigenza di Viale della Liberazione e l'agente del calciatore, Giuseppe Riso, procedono spediti, con il Genoa che punta a trattenere il gioiellino della nazionale Under 21 almeno fino al 2022.

Ecco perché Enrico Preziosi spinge per vendere subito il centrocampista, in modo da monetizzare immediatamente. Anche perché Rovella è in scadenza a giugno e il rinnovo appare lontano. Difficile però ipotizzare uno 'sgarro' di Riso nei confronti del club rossoblù, visti gli eccellenti rapporti con il patron dei liguri e le tante operazioni confezionate in questi anni. Pertanto la soluzione più probabile resta la cessione del cartellino a gennaio, con il Genoa che manterrebbe il centrocampista in organico per farlo crescere e giocare con continuità nei 18 mesi successivi.

Da capire la valutazione del cartellino: il Genoa parte da 15 milioni di euro e spera nell'asta con Roma (tutto ancora in alto mare, finché non ci sarà un nuovo direttore sportivo...) e Juventus (Fabio Paratici lo aveva cercato già sei mesi fa per l'Under 23, ma adesso sembra maggiormente orientato su un colpo per il presente alla Manuel Locatelli). Ecco perché l'Inter vuole mantenere il vantaggio accumulato in queste settimane e mettere le mani su uno dei gioiellini italiani del futuro.

Sezione: Esclusive / Data: Mar 17 novembre 2020 alle 17:44
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print