Mentre l'Inter corre verso lo scudetto, lui ieri ha staccato il biglietto per la semifinale di Champions League con il suo Chelsea. Eppure il futuro di Olivier Giroud resta un rebus, con un occhio molto interessato verso l'Italia come avvenuto nelle recenti sessioni di mercato. L'attaccante francese, che il 30 settembre spegnerà 35 candeline, oggi pensa a fare bene con i Blues per poi farsi trovare pronto agli Europei con la nazionale transalpina, di cui è un punto fermo. Ma per la prossima stagione non c'è alcun discorso avanzato e l'unica certezza è la scadenza del suo attuale contratto. L'Italia rimane nella sua testa una meta gradita, per caratteristiche si sente adatto alla Serie A e il sentimento è ricambiato da tre club che in tempi recenti e in modo indiretto hanno riattivato i contatti con il suo entourage. In particolare, Inter, Juventus e Roma sono tutt'ora interessati al centravanti di Chambery. Per quanto concerne i nerazzurri, il discorso è sempre legato alla disponibilità economica per il prossimo mercato ma il fatto che Giroud sia un parametro zero può essere un assist. Poi c'è sempre Antonio Conte che lo conosce bene e lo vede come ideale vice Romelu Lukaku, una figura che manca all'Inter da due stagioni. Nella Juventus c'è bisogno di un nuovo attaccante e la sensazione è che non ci sia molto da spendere, inoltre Andrea Pirlo apprezza il nazionale francese e lo prende in seria considerazione. Sponda Roma, molto dipenderà dal prossima allenatore ma se fosse Maurizio Sarri, che lo ha allenato al Chelsea, è facile ipotizzare che i giallorossi faranno un tentativo. Giroud resta dunque un'occasione di mercato low cost in vista della prossima stagione, l'unico scoglio potrebbe essere rappresentato dalla richiesta contrattuale, visto che nonostante l'età vuole un biennale perché si sente integro e ancora in grado di fare la differenza.

Rimanendo in tema di attaccanti, non c'è alcun interesse dell'Inter nei confronti di Moise Kean, voce circolata nelle ultime ore. Stesso discorso per la Juventus, che non ha mai affrontato l'argomento con Mino Raiola, l'agente del nazionale azzurro. Il Paris è molto soddisfatto e ha intenzione di acquistarlo dall'Everton a titolo definitivo, altre ipotesi ad oggi non vengono prese neanche in considerazione.

VIDEO - AMARCORD INTER - 14/04/1998: SPARTAK MOSCA-INTER, LA DANZA NEL FANGO DEL FENOMENO RONALDO

Sezione: Esclusive / Data: Mer 14 aprile 2021 alle 15:10
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print