In un periodo di grandi dubbi sotto molti punti di vista, c'è una certezza: la storia d'amore tra Danilo D'Ambrosio e l'Inter è destinata a proseguire a lungo. Parti al lavoro per completare il rinnovo del contratto fino al 2023, abbozzato e impostato nei mesi scorsi. Due anni in più rispetto all'attuale scadenza prevista per il prossimo 30 giugno. Il giusto premio e segnale di fiducia per un elemento che ogni anno non viene considerato titolare dalla critica, ma che alla fine gioca sempre 30 partite. Costanza e affidabilità premiata da tutti gli allenatori che in questi anni si sono avvicinati sulla panchina nerazzurra. Poliedricità e serietà che hanno conquistato anche Roberto Mancini, che dopo averlo allenato all'Inter per un anno e mezzo ha iniziato a chiamarlo in pianta stabile in Nazionale negli ultimi mesi. Sognando scudetto ed Europeo. A 32 anni D'Ambrosio vive una seconda giovinezza e l'Inter se lo tiene stretto, tanto che ad agosto non ha neppure preso in considerazione un approccio del Monaco che aveva manifestato interesse per il jolly campano.

VIDEO - TANTI AUGURI A... - WIM JONK, L'ASSOLO IN FINALE VALE LA COPPA UEFA '94

Sezione: Esclusive / Data: Lun 12 ottobre 2020 alle 11:39
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print