Lionel Messi e l’Inter: un matrimonio impossibile sulla carta. Ma per il quale ogni tifoso nerazzurro sarebbe autorizzato a sognare. D’altronde i rumors provenienti dalla Spagna, per un rapporto non così più solido tra la dirigenza blaugrana e la Pulce, autorizzano quantomeno il popolo nerazzurro a fantasticare. Se a questo si aggiunge la volontà di Suning di investire (e vincere), insieme alla suggestione di una rinnovata sfida per il 10 di Rosario con Cristiano Ronaldo in un nuovo campionato, l’indiscrezione diventa ancora più intrigante, almeno a livello teorico.

Horacio Gaggioli, ex agente di Messi, nonché attuale procuratore di Marcos Asensio del Real Madrid, oltre a svelare un aneddoto riguardante il passato del calciatore legato all’Italia, esprime il proprio parere su un eventuale addio del sei volte Pallone d’Oro da Barcellona. “Nel calcio tutto è possibile. Ma nutro molti dubbi sul fatto che Messi voglia lasciare il Barcellona. Leo sa che in questo club, con il suo sistema di gioco e i calciatori che lo hanno accompagnato sino ad oggi, è diventato grande. Se dovesse andarsene, non sarebbe lo stesso giocatore – il pensiero del navigato professionista -. Se è vero che l’Inter di Moratti prese informazioni su di lui? Quando era piccolo non c’è stato un club che non mi abbia chiamato. Tutti lo hanno fatto”.

VIDEO - DAL BARATRO AL TRIONFO, IL MERAVIGLIOSO DERBY DI TRAMONTANA

Sezione: Esclusive / Data: Mer 12 Febbraio 2020 alle 15:25
Autore: Simone Togna / Twitter: @SimoneTogna
Vedi letture
Print