L’assist (inaspettato?) di Paulo Dybala ha riaperto la trattativa Romelu Lukaku per l’Inter. I nerazzurri dallo scorso marzo sono sulle tracce del gigante belga, sul quale - complice l’interesse concreto dello United per la Joya - aveva effettuato il blitz-sorpasso la Juventus. Paratici oggi era in Inghilterra per chiudere l’affare Cancelo-Danilo con il City e ha incassato la doccia gelata del no di Dybala, che ha cristallizzato la trattativa con i Red Devils. Un assist all’Inter dicevamo, infatti i nerazzurri - in caso di rilancio - potrebbero sbaragliare la concorrenza. Conte non ha mai mollato la presa in questi giorni, ribadendo a Marotta e Ausilio come Lukaku fosse la priorità assoluta per l’attacco.

D’altronde, l’Inter ha già l’accordo con il calciatore classe 1993 per un quinquennale da 7,5 milioni di euro netti a stagione più bonus per toccare i 9 milioni. L’ultima offerta da 70 milioni più bonus è stata respinta al mittente. Si ripartirà da lì ma serve un nuovo e ulteriore sforzo da parte di Suning. Un rilancio a 75 milioni più bonus potrebbe permettere di toccare i fatidici 83 milioni richiesti da Woodward e permettere ai nerazzurri di assicurarsi il centravanti belga. Marotta e Ausilio appaiono pronti a sferrare l’arrembaggio finale. Serve però il via libera di Suning per alzare l’offerta nei confronti del club inglese e regalare ad Antonio Conte il rinforzo tanto desiderato.

VIDEO - TOTTENHAM-INTER, NERAZZURRI TORNATI IN ITALIA: SELFIE E FOTO CON I TIFOSI

Sezione: Esclusive / Data: Dom 4 Agosto 2019 alle 23:47
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print