Non sarà Nikola Milenkovic, bensì Chris Smalling il primo obiettivo dell'Inter nel caso in cui dovesse essere ceduto Milan Skriniar. Lo riferisce il Corriere della Sera, secondo cui "la distanza tra richiesta e offerta sembra abissale (60 milioni contro 30), ma le parti si stanno pian piano avvicinando" e "gli inglesi potrebbero dirottare sul difensore slovacco quanto incassato dalla cessione di alcuni giocatori in esubero, come il terzino Rose (difficile che venga accettato come parziale contropartita in questo affare); i nerazzurri sono disponibili ad abbassare sensibilmente le pretese a patto che il trasferimento sia a titolo definitivo".

Il centrale della Fiorentina sarebbe complicato da acquistare perché troppo costoso (40 milioni) mentre il britannico ne costa 15. Altra alternativa, Rudiger del Chelsea, che ha già lavorato con Antonio Conte.

VIDEO - TANTI AUGURI A... - KARL-HEINZ RUMMENIGGE, UN FUORICLASSE: DUE ANNI DI MAGIE ALL'INTER E UN GOL ANNULLATO CHE FECE STORIA

Sezione: Copertina / Data: Ven 25 settembre 2020 alle 09:12
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print