Sandro Tonali è certamente uno degli obiettivi del mercato dell'Inter. Il presidente del BresciaMassimo Cellino, ha posto l'asticella a 50 milioni e come scrive Tuttosport è difficile che la valutazione cali, ma la società nerazzurra dovrebbe provare a lanciarsi sul giocatore con le formule "fantasiose" già sperimentate in passato (vedi la trattativa per Barella). "Per prendere Barella, l’Inter mise sul piatto 12 milioni per il prestito, 25 per l’obbligo di riscatto più 13 di bonus, 8 facilmente raggiungibili e 5 meno - ricorda il quotidiano - Ecco, è assai probabile che l’Inter studi una proposta simile per strappare Tonali al Brescia e anticipare la Juventus, anche se Marotta vorrebbe comunque provare a inserire almeno una contropartita".

Tra queste è complicato possa entrare Pinamonti, che dovrebbe tornare in nerazzurro con il controriscatto per 20 milioni, quotazione troppo alta per il Brescia. Più facile possano rientrare Di GregorioGravillon e Emmers oppure i Primavera come Ntube, Gianelli, Fonseca e Vergani.

VIDEO - 03/06/1997 - LA MAGIA DI ROBERTO CARLOS ALLA FRANCIA NEL 1997

Sezione: Rassegna / Data: Mer 03 giugno 2020 alle 09:48
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print