Il ko contro la Roma ha messo a nudo gli errori difensivi, ma anche la necessità di aumentare il livello di qualità della squadra. Fino a sabato l'Inter aveva funzionato come un orologio svizzero e aveva nascosto con l'organizzazione tattica il gap esistente con la Juventus. Da ora in poi, però, Mazzarri magari cambierà qualcosa.

Il pieno recupero di Milito sarebber fondamentale per riportare Palacio nel ruolo di seconda punta, dove si trova più a suo agio. La presenza del Principe inoltre darebbe peso all'attacco e costringerebbe le avversarie a difendere più basse. E poi Kovacic: il processo di crescita del croato è stato fermato da un infortunio ad agosto, ma il ragazzo deve migliorare in fase di non passesso e non perdere più palloni pericolosi.

Sezione: Rassegna / Data: Lun 07 ottobre 2013 alle 10:34 / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Alessandra Stefanelli / Twitter: @Alestefanelli87
vedi letture
Print