Marcelo Brozovic è uno dei punti fermi di questa Inter. Forse il più sottovalutato, ma sicuramente non da Antonio Conte che infatti non ne fa mai a meno. Lo sottolinea il Corriere dello Sport, che evidenzia il ruolo centrale del croato nella squadra nerazzurra, e non solo per la sua zona di competenza. Dopo Handanovic, è lui il titolare con maggiore anzianità in squadra. Eppure ha passato momenti difficili, che lo hanno portato al quasi addio in almeno due circostanze. La prima con Spalletti, quando era a un passo dal Siviglia prima della riconversione a regista; la seconda in estate con Conte, quando era tutto apparecchiato per lo scambio con Paredes del Psg. "Rimasto a Milano, Brozovic ha cominciato la stagione tra campo e panchina. Poi il tecnico leccese ha capito di non poterne fare a meno", si legge sul Corsport
 

Sezione: Rassegna / Data: Mer 03 marzo 2021 alle 09:02 / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print