I 90 milioni di euro di stipendi tagliati dalla Juve ai propri giocatori spingeranno le rivali a fare la stessa mossa? Se lo chiede stamane la Gazzetta dello Sport, che ha analizzato nello specifico la situazione degli altri 19 club di Serie A. Inter compresa: "Suning - si legge - per la voce «emolumenti» sborsa 139 milioni e ha i due giocatori più ricchi della A dopo CR7, Lukaku ed Eriksen, con uno stipendio di 7,5 milioni netti più bonus. Da Viale della Liberazione filtra una linea netta: il club non ha intenzione di fare passi in avanti affrettati, anche perché non c’è la Borsa che pressa. Non ci sono state iniziative della squadra analoghe a quella di Chiellini & co. e la dirigenza vuole aspettare almeno Pasqua per capire dove può andare la Serie A. Allora sarà tutto più chiaro e potranno cominciare eventuali trattative". 

Sezione: Rassegna / Data: Lun 30 marzo 2020 alle 08:30
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print