Nella Romania che si sta ritagliando il ruolo di rivelazione del campionato Europeo Under 21, spicca inevitabilmente il nome di Ionut Radu, risultato decisivo ieri nella vittoria contro l'Inghilterra a Cesena. Successo dopo il quale il portiere di scuola Inter si è lasciato andare ad una dedica bellissima e struggente, esponendo una maglietta con il volto della sorella Ema, venuta a mancare quando lui aveva nove anni: "L'ho fatta realizzare quando sono arrivato in Italia, la porto sempre con me. Le ho promesso che l'avrei portata in tutti gli stadi del mondo. La lascio sempre sul palo destro, è il modo per sentirla vicina a me", aveva dichiarato tempo fa Radu. 

Sezione: News / Data: Sab 22 giugno 2019 alle 16:35 / Fonte: DigiSport
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
vedi letture
Print