Il direttore sportivo del Genoa, Giorgio Perinetti, ha parlato ai microfoni di RMC Sport della cessione record del baby Pietro Pellegri al Monaco: "Le cifre dell'affare Pellegri sono clamorose, ma il mercato in generale sta andando in questa direzione incontrollabile. Dispiace perdere un giocatore come lui, cresciuto nel vivaio, genovese e genoano. Credo che lui volesse diventare l'idolo della gradinata nord, ma ci sono delle dinamiche non possono essere prese in considerazione dal club e dal giocatore stesso.

È andato volentieri al Monaco perché da loro un giovane può trovare spazio. Purtroppo è una perdita di tutto il calcio italiano che non è in grado di permettersi certi investimenti su giovani talentuosi come Pellegri. Forse solo la Juventus poteva farlo, ma di fronte a certe cifre anche loro non hanno voluto più rilanciare dando il via libera al Monaco".

Sezione: News / Data: Ven 02 febbraio 2018 alle 11:25
Autore: Stefano Bertocchi / Twitter: @stebertz8
vedi letture
Print