Intervenendo sulle frequenze di TMW Radio, Giorgio Perinetti, direttore sportivo del Venezia, ha espresso le sue considerazioni sul momento storico che si sta vivendo in casa nerazzurra: "L'Inter è un caso da studiare. Ausilio è un ragazzo preparato, ma il problema arriva da lontano. Dopo il Triplete non c'è stata pace per la società, il ritorno di Mancini non ha portato i risultati sperati. Ci sono stati avvicendamenti in squadra, è un discorso lungo quello legato all'Inter. Forse non sono stati trovati i meccanismi giusti.

I capitani stranieri possono essere determinanti per tenere in vita i nostri club, noi guardiamo sempre al mercato che è quello più visibile. Ma la gestione di una società è difficile da fare, quindi serve una struttura per farlo. L'allenatore, da solo, non riesce a fare tutto. Oggi commentiamo il discorso De Boer, ma il problema arriva da lontano".

Sezione: News / Data: Mar 25 ottobre 2016 alle 21:29
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
vedi letture
Print