Questa l'analisi degli episodi da moviola di Verona-Inter secondo La Gazzetta dello Sport: "Banti giudica bene sui due episodi più controversi, probabilmente aiutato dai giudici di porta. Il primo all’11’: Icardi aggancia al limite dell’area un lungo lancio in profondità di Guarin, poi va giù sull’attacco di Moras. Non falloso, perché il greco mette davanti il corpo e contrasta con il fisico, giusto lasciar giocare. Il secondo episodio nell’area opposta.

Toni si gira in area, affrontato da Ranocchia, poi cade e invoca il rigore: a velocità normale sembra rigore, ma vedono bene Banti e il giudice di porta Giacomelli, proprio davanti all’azione. Toni in realtà trattiene per la maglia Ranocchia, che si limita ad appoggiare una mano sulla spalla dell’attaccante del Verona, il quale poi mette un piede sopra a quello del difensore e si lascia andare. Non c’è rigore, e sono inutili le proteste dell’Hellas (Donati viene anche ammonito)".

Sezione: News / Data: Dom 16 marzo 2014 alle 09:52 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Redazione FcInterNews.it
vedi letture
Print