La sua firma è sempre presente, ogni volta che un pallone rotola su un campo da calcio. Il genio di Leonardo Da Vinci, sconfinato e impareggiabile, è riuscito, tra le altre cose, a disegnare anche la forma dello strumento che in tutto il mondo fa divertire, sognare e giocare milioni di persone: il pallone da calcio. Il termine corretto è icosaedro troncato, solido composto da 20 esagoni e 12 pentagoni. Da Vinci lo disegnò, in uno dei suoi slanci di genio. E a metà Novecento il solido fu scelto come forma per i palloni da calcio per la sua capacità, una volta gonfiato, di approssimare al meglio la forma di una sfera. Gli esagoni bianchi, i pentagoni neri: un oggetto che nel tempo ha avuto la sua evoluzione ma che ha come base l'idea vinciana. Il rapporto di Leonardo da Vinci con lo sport passa anche da vari schizzi che propongono scene di lotta ed altre discipline come la ginnastica, la scherma, il pentathlon.

E poi c'è, soprattutto, il rapporto di Leonardo Da Vinci con Milano. Nella nostra città l'artista arrivò alla soglia dei trent'anni. Il suo lascito al capoluogo lombardo è immortale, inestimabile. L'ultima cena a Santa Maria delle Grazie, il tiburio del Duomo, il sistema di chiuse dei Navigli, la Dama con l'Ermellino e la Vergine delle Rocce realizzate durante il suo soggiorno meneghino.

Per celebrare i 500 anni della morte di Leonardo Da Vinci il Comune di Milano-Cultura, Palazzo Reale e l'Istituto della Enciclopedia Italiana Treccani promuovono un'esposizione multimediale affidata a Studio Azzurro. FC Internazionale Milano sarà sponsor (assieme a Leonardo e Polifarma) della mostra Leonardo. La Macchina dell'immaginazione in programma dal 19 aprile al 14 luglio 2019 a Palazzo Reale. Un percorso progettuale scandito da sette videoinstallazioni, delle quali cinque interattive, che coinvolgono lo spettatore in un racconto di immagini e suoni che, a partire dal multiforme lascito di Leonardo, parlano tanto del suo e del nostro tempo.

FC Internazionale Milano ha una connessione indissolubile con la città di Milano ed è in prima linea - come avvenuto in occasione della Design Week - con tutte le manifestazioni che propongono innovazione, intrattenimento e che, attraverso i contenuti, creano emozioni e passione. Leonardo. La macchina dell'immaginazione è a cura di Treccani, Studio Azzurro con il supporto di Arthemisa e la consulenza scientifica di Edoardo Villata. Vede il contributo di Fondazione Cariplo per Fondazione Treccani Cultura e si avvale del patrocinio del Comitato Nazionale per le celebrazioni dei 500 anni dalla morte di Leonardo Da Vinci.

VIDEO - FROSINONE-INTER, LA GIOIA E' NEL FINALE: SOLO VECINO FERMA LA FURIA DI TRAMONTANA

Sezione: News / Data: Gio 18 Aprile 2019 alle 17:41 / Fonte: inter.it
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print