Coppe europee a rischio per i macedoni del Vardar Skopje e i bulgari del Levski Sofia, a causa dei vincoli imposti dal Fair Play Finanziario. La Uefa ha dato tempo ai due club, rispettivamente fino al 31 gennaio e al 28 febbraio, per ripianare i rispettivi debiti, pena l'esclusione per un anno da Champions o Europa League qualora ottenessero la qualificazione nelle prossime due stagioni (2019-20 e 2020-21). Per entrambe le società anche una multa di 100 mila euro. Solo un'ammenda (50 mila euro) invece per lo Sporting Lisbona.

Sezione: News / Data: Sab 22 dicembre 2018 alle 01:30
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
vedi letture
Print