"Tutte le partite sono impegnative, ma ogni partita è diversa a causa della diversa tipologia di avversari. Il Dortmund è molto veloce e mi aspetto una gara simile a quella di ottobre a Praga. Giocheremo come sempre. Il calcio si basa su obiettivi, gli spettatori vogliono vedere eventi meravigliosi, gioco spettacolare ed è esattamente quello che proveremo a fare". Queste le parole di Jindřich Trpišovský, allenatore dello Slavia Praga, alla vigilia dal match di Champions League contro il Borussia Dortmund.

"Apprezziamo le parole di Lucien Favre (allenatore BVB, ndr). È un onore per tutte le persone del club. È un segno che gli altri ci stanno prendendo sul serio. Se questi giganti ti prendono sul serio, è la prova che il lavoro che abbiamo iniziato allora in Slavia è giusto. A differenza nostra, il Dortmund si gioca tutto: se la pressione li aiuterà o meno si vedrà in base al corso della partita - dice ancora Trpišovský - . Il Signal Iduna Park è un posto magico per me, sono davvero felice di essere qui. Penso di parlare per tutti quando lo dico. Che tu sia un allenatore, un giocatore, un custode, un giornalista o un tifoso, non vedi l'ora di provare questa esperienza. Il fatto che Axel Witsel non giocherà è una grande perdita per il Dortmund. Non ha giocato una sola partita durante la stagione. Anche Delaney è un grande giocatore, Wiegl e Dahoud possono prendere il loro posto. Ma è sicuramente un grande cambiamento. Formazione? Quando si sceglie una formazione, si tratta di capire la tipologia di giocatori che potrebbero dare vantaggi alla squadra nella partita. La forma dei giocatori, sia nella corsa che nel calcio, parla molto".

Sezione: News / Data: Lun 9 Dicembre 2019 alle 18:24
Autore: Stefano Bertocchi / Twitter: @stebertz8
Vedi letture
Print