"E', dovrebbe essere, il giorno di Guarin. Quello di unrinnovo fino al 2017 con tanto di firma e annuncio, 3 milioni di base e i diritti d'immagine lasciati al club. Come nel caso di Hernanes, Vidic e Palacio. E' la nuova filosofia aziendale di Thohir", spiega Gianluca Di Marzio. Eppure sembrava fatta con la Juve: se non a gennaio, a giugno.

Ma... "L'Inter fa capire a Fredy che non ci sono più margini per trattare con la Juve, nemmeno l'estate che verrà. Meglio allora rimettersi con la testa (e i piedi) sul pezzo, magari sistemando quel contratto che era alla base del malcontento colombiano. Storie di promesse di adeguamento non mantenute, un feeling ai minimi termini tra Ferreyra e Branca. Invece, Ausilio e Fassone, ago e filo in mano, si mettono a cucire e ricucire pezzo per pezzo, fino alla firma prevista per oggi, se non ci saranno contrattempi", si legge su calciomercato.com

Sezione: News / Data: Ven 21 marzo 2014 alle 09:10 / Fonte: calciomercato.com
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
vedi letture
Print