L'emergenza CoVid-19 in Italia ha effetti riflessi anche sugli spostamenti delle persone provenienti da Paesi al momento non ufficialmente coinvolti da casi di diffusione della malattia. Testimonianza viva arriva da Glasgow, dove molti tifosi dei Rangers che hanno invaso la città portoghese di Braga per assistere al match di ritorno di Europa League in programma questo pomeriggio devono fare i conti con un viaggio di ritorno che prevede scalo a Milano, con tutte le difficoltà che ne conseguono. Stando al quotidiano The Sun, serpeggia la preoccupazione tra i sostenitori dei Gers, che vivono nel timore, più del virus in sé, di dover rimanere bloccati nel capolouogo lombardo.

Spiega un tifoso a LBC News: "Non siamo ancora sicuri di cosa accadrà. Da quello che ho visto su Twitter,  intere parti di Milano sono state chiuse, l'aeroporto sembra una città fantasma. Abbiamo contattato tre o quattro vettori aerei e tutti dicono che il volo di ritorno passerà necessariamente da Milano. Non vogliamo volare in Italia e finire per essere trattenuti all'aeroporto o venire a Edimburgo e finire in quarantena. Sarebbe un incubo se ciò accadesse, devo lavorare venerdì e non posso rischiare nemmeno di passare vicino a Milano".

Sezione: News / Data: Mer 26 Febbraio 2020 alle 15:08
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print