Ripartono Champions ed Europa League, e anche per la stagione 2019-2020 i ricchi premi per i club non lasciano spazio a dubbi: partecipare alle coppe può far svoltare una stagione intera. E’ quanto sottolineato anche da un report Uefa dedicato alle 80 squadre che prenderanno parte alle due manifestazioni. Secondo quanto riferito dalla Gazzetta dello Sport, per la prima volta, lo scorso anno tutto il calcio europeo di prima divisione aveva registrato un attivo di 600 milioni. Un dato che fa riferimento a 716 club, che poi diventano 237 considerando tutti gli iscritti alle coppe (fin dai preliminari) e infine 80 ai gruppi. Questi 80 valgono complessivamente 24,1 miliardi di euro. Hanno un fatturato di 11,7 miliardi e un utile di 139 milioni (da un profitto operativo di 817 milioni prima delle imposte).

Questi 80 club, nel dettaglio, maturano tale fatturato grazie essenzialmente a ricavi commerciali (36% del totale) e diritti televisivi (24%). Inoltre, hanno speso sul mercato quasi 4 miliardi di euro, il 55% del totale. I dominatori delle trattative sono attaccanti (35%) e difensori (35%). Quasi metà dei trasferiti (47%) ha un’età tra 21 e 24 anni.

VIDEO - LAUTARO SCATENATO: TRIPLETTA E RIGORE PROCURATO, 4-0 AL MESSICO

Sezione: News / Data: Gio 12 Settembre 2019 alle 14:42
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print