Intervistato da pianetagenoa1893.net in vista di Inter-Genoa, il doppio ex Fulvio Collovati ha anticipato i temi del match di San Siro.

Come giudica il grande ritorno nel calcio di Davide Ballardini?
"Se il campionato fosse iniziato dieci giornate fa, il Genoa sarebbe sesto in classifica con la migliore difesa: un cammino da Europa League. Com’è possibile che un allenatore d’impatto nell’ambiente genoano, per certi versi non così facile, debba subentrare in corsa? Non è la prima volta che gli capita, e nemmeno la seconda. Ballardini ha trasformato la squadra che ora lotta, subisce pochissimi gol e addirittura rimedia delle partite in inferiorità numerica".

Passiamo all’Inter: come sta lavorando Conte?
"L’Inter è la squadra più forte del campionato. Hanno fisicità e sono forti di testa, un centrocampo più forte con Barella e una coppia d’attacco che realizza più della metà dei gol complessivi. Conte ha trovato i giusti equilibri dopo un inizio di stagione caratterizzato da troppi gol subiti: nelle ultime sei partite, infatti, i nerazzurri hanno incassato una sola rete con la stessa difesa a tre e Hakimi (che salterà il Genoa per squalifica, ndr) e Perisic sugli esterni".

Tre gare in sette giorni. Collovati, secondo lei è la prima curva di questa seconda metà di stagione? 
"Mancano ancora quindici giornate al termine del torneo. L’Inter ha le mani sullo scudetto, soprattutto se il Milan non riuscirà a battere la Roma: un’occasione come questa non ricapiterà più ma non dimentichiamo, tuttavia, il tratto “folle” del club nerazzurro. Il Genoa, invece, non avrà problemi salvezza: soltanto un suicidio sportivo ti può portare a dilapidare undici punti di vantaggio sulla terzultima".

VIDEO - PERISIC, ALLENAMENTO IN SOLITARIA: L'ESERCIZIO E' MASSACRANTE

Sezione: News / Data: Mer 24 febbraio 2021 alle 14:29 / Fonte: pianetagenoa1893.net
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print