Durissimo il giudizio dell'ex presidente della Juventus Giovanni Cobolli Gigli, che stronca senza appello la squadra di Andrea Pirlo dopo la sconfitta di ieri contro l'Inter: "La Juventus contro l’Inter non mi è piaciuta, non ha avuto le palle", dichiara ai microfoni di Kiss Kiss Napoli. La sua disamina tocca anche la dirigenza bianconera: "La scelta di sostituire Maurizio Sarri con Andrea Pirlo è stata una decisione non comune da parte di Andrea Agnelli. Una genialata che, in quanto tale, andava incontro anche a dei rischi. A questo aggiungo che non ho molta stima di Fabio Paratici e Pavel Nedved. Fossi stato un dirigente della Juventus non mi sarei mai privato di Massimiliano Allegri. Io credo che avrebbe continuato a fare bene, è lui l’allenatore ideale per la Vecchia Signora. Antonio Conte? No, credo che i rapporti tra lui e Andrea Agnelli non consentano attualmente di pensare a un clamoroso ritorno di fiamma".

VIDEO - LO SCHERZO DI ARTURO, LA GALOPPATA DI NICOLINO: TRIPUDIO TRAMONTANA

Sezione: News / Data: Lun 18 gennaio 2021 alle 19:59
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print