"Le partite delle Nazionali per i club sono un cataclisma. Sono tanti gli infortuni che accadono ogni volta. Rischia l'Inter ma anche l'Atalanta, che ormai dobbiamo considerare una squadra d'alta classifica". Questo, ai microfoni di TMW Radio, il commento dell'avvocato Dario Canovi dopo i numerosi infortuni che hanno macchiato l'ultima sosta per le Nazionali: "In questo momento il più bel calcio è quello dei bergamaschi, ma la defezione di Zapata non è da poco. Se fossi stato il dg dell'Inter, avrei preso Zapata piuttosto che Lukaku. Zapata, oltre che fisicamente fortissimo, per la sua stazza ha una rapidità impressionante. E questo in Italia è determinante", ha poi aggiunto continuando il suo discorso. 

Su Ibrahimovic:
"Ogni tanto saltano fuori delle cose incredibili. Lui è stato uno degli attaccanti più forti degli ultimi decenni. Ha tutto, voglia di vincere, cattiveria, rapidità, ma ha 38 anni. Se viene qui, vuole guadagnare tanto. Spendere tanti soldi per uno così, allora sceglierei altro. Io credo che l'affare lo abbia fatto il Napoli prendendo Llorente, che non è venuto molto e prende il giusto".

Sezione: News / Data: Ven 18 Ottobre 2019 alle 22:32 / Fonte: TMW
Autore: Stefano Bertocchi / Twitter: @stebertz8
Vedi letture
Print