"Ho avuto la fortuna di avere Simoni come allenatore. Mi dispiace davvero tanto per la sua scomparsa". Lo dice Marco Branca, ex dirigente dell'Inter, ai microfoni di TMW Radio.

Sul Triplete e l'esperienza all'Inter:
"Ci fu un grande rinnovamento. Mi sento privilegiato, ho vissuto anni con gioie e dolori, dove non mi sono mai annoiato. La vittoria della Champions coronò il lavoro di un grande presidente. Da Moratti ho imparato tanto, la cosa che più mi ha colpito è il suo alto senso del dovere nei confronti dei tifosi: doveva essere la stella polare per ottenere certi traguardi. 

Ma quanto manca all'Inter di oggi per tornare a vincere?
"E' sulla buonissima strada, per vincere c'è bisogno di tempo e di lavoro. Conte come Mourinho? José era veramente preparato, aperto a quasi tutti i moduli in base caratteristiche dei suoi giocatori e al loro stato di forma".

Sezione: News / Data: Ven 22 maggio 2020 alle 15:55 / Fonte: TMW
Autore: Stefano Bertocchi / Twitter: @stebertz8
Vedi letture
Print