Il turno infrasettimanale appena trascorso ha visto molti dei prodotti del vivaio nerazzurro mettersi in mostra nei vari campionati italiani. Soltanto Serie A e Serie B protagonisti in questa giornata. Andiamo dunque alla scoperta delle loro prestazioni, attraverso la rubrica "La Meglio Gioventù"...

SERIE A

Alessandro Bastoni 

(ATALANTA 3-0 Hellas Verona)
Non impiegato.
Commento - I bergamaschi trionfano in casa, infliggendo all'Atleti Azzurri d'Italia un roboante 3-0 a quello che sarà il prossimo avversario dell'Inter. Per il classe '99 di proprietà della Beneamata, però, ancora nessuna chance di esprimere le proprie qualità.

George Puşcaş 
(Cagliari 2-1 BENEVENTO)
Non impiegato.
Commento - La fortuna non è dalla parte dei sanniti in questo inizio di stagione, ma neanche da quella dell'attaccante rumeno: se il club giallorosso colleziona la sua decima sconfitta in campionato (ancora zero punti in classifica), il centravanti trova la sua quarta panchina consecutiva.


SERIE B

Francesco Bardi 
(FROSINONE 4-2 Ternana)
Non impiegato.
Commento - I ragazzi di Longo trovano la prima vittoria nel nuovo 'Benito Stirpe', ma il classe 1992 non prende parte alla festa ciociara causa turnover. O almeno questo è il motivo "ufficioso" trapelato dai media locali, perché il 36enne Massimo Zappino (bandiera del club giallazzurro) si è comunque giocato al meglio le proprie chance contro la compagine umbra.

Raffaele Di Gennaro 
(Ascoli 3-1 SPEZIA)
Non impiegato.
Commento - Ancora panchina per il classe '94: è l'esperto Saloni l'incaricato a presiedere la porta spezzina al 'Del Duca'. Sul suo conto però emergono alcune lacune che hanno permesso ai rivali bianconeri di andare a rete e dilagare, indirizzando la partita in un verso irreversibile. Chissà se mister Gallo ne terrà conto...

Marco Carraro 
(Empoli 3-1 PESCARA)
Non impiegato.
Commento - Sesta panchina consecutiva per il giocatore scuola Inter, che assiste soltanto da bordocampo al tracollo dei suoi in quel di Empoli. Al 'Castellani' la squadra di Zeman perde un incontro cruciale in chiave promozione, il che potrebbe complicare (e non poco) l'andamento stagionale degli abruzzesi...

Rigoberto Rivas 
(BRESCIA 2-1 Bari)
Non impiegato.
Commento - Pasquale Marino si presenta con una vittoria al 'Rigamonti', rinunciando stavolta all'estro e alla velocità del gioiello offensivo di proprietà dell'Inter. Ci saranno per lui altre occasioni per mettere in mostra le sue qualità. 

Niccolò Belloni 
(CARPI 1-3 Palermo)
Non impiegato.
Commento - I biancorossi cadono in casa contro una delle forti candidate alla promozione in Serie A. Il giocatore scuola Inter non trova ancora spazio, restando dunque in panchina.

Andrea Palazzi 
(Ascoli 3-1 PESCARA)
Minutaggio: 73'.
Voto: 5 - Non ci siamo. Zeman gli affida le chiavi del centrocampo biancazzurro e lui si limita a giocare di rimessa, svolgendo il semplice compitino senza mai osare la giocata palla al piede o qualche lancio in profondità per innescare i compagni. Troppo statico, non riesce a dettare i tempi di gioco della sua squadra. Rimandato a giudizio.

Ionut Radu 
(AVELLINO 1-0 Pro Vercelli)
Minutaggio: 95'.
Voto: 6 - I lupi si rialzano e vincono di misura al 'Partenio', chiudendo la propria porta dopo sedici gare consecutive con almeno un gol al passivo. L'estremo difensore rumeno vive in pratica da spettatore non pagante tutto il corso del match.

Francesco Forte 
(Ascoli 3-1 SPEZIA)
Minutaggio: 67'.
Voto: 5 - Rispetto alla precedente gara contro il Perugia compie un evidentissimo passo indietro. Gioca dal 1' in tandem offensivo con Alberto Gilardino: fa curriculum, senz'altro, ma quel che l'attaccante classe '93 fa vedere sul terreno di gioco non rispecchia i buoni propositi messi in luce nello scorso week-end. Molti gli agganci sbagliati, poche le volte in cui torna a dar manforte alla squadra in fase difensiva. Al suo posto nella ripresa entra Granoche.

Sezione: La Meglio Gioventù / Data: Gio 26 Ottobre 2017 alle 20:19 / articolo letto 6124 volte
Autore: Andrea Pontone / Twitter: @_AndreaPontone