Anche lo scorso fine settimana ha visto molti dei giocatori girati in prestito dall'Inter nei vari campionati internazionali scendere in campo per dimostrare le proprie capacità. Andiamo alla scoperta del loro rendimento nell'ultimo weekend, attraverso il consueto appuntamento settimanale con la rubrica "La Meglio Gioventù"...

SERIE A

Alessandro Bastoni 

(Bologna 0-1 ATALANTA)
Non impiegato.
Commento - Il centrale classe '99 continua a non ricevere fiducia da parte dell'allenatore bergamasco Gian Piero Gasperini, che anche al Dall'Ara risparmia in panchina il canterano della Dea acquistato dall'Inter nella scorsa finestra estiva di calciomercato.


SERIE B

George Puscas
 
(NOVARA 2-1 Brescia)
Minutaggio: 83'.
Voto: 6,5 - L'attaccante rumeno, dopo la giornataccia del 'Benito Stirpe' contro il Frosinone, trova modo di rifarsi tra le mura amiche al 'Silvio Piola' nel monday night del campionato cadetto. L'epilogo della 30^ giornata vede il centravanti azzurro andare a segno e completare la rimonta dei piemontesi, che passano in casa allungando anche in chiave classifica. Il classe '96 viene prelevato dal tecnico Di Carlo a sette minuti dalla fine.

Francesco Bardi 
(Palermo 1-0 FROSINONE)
Non impiegato.
Commento - Il portiere classe '92 è tornato a piena disposizione della squadra giallazzurra, ma il tecnico ciociaro Moreno Longo (vista anche la delicatezza del match) al 'Barbera' preferisce confermare la fiducia tra i pali nei confronti di Mauro Vigorito. Nella prossima gara interna contro la Salernitana, del resto, le gerarchie dovrebbero ristabilirsi.

Raffaele Di Gennaro 
(SPEZIA 1-1 Ternana)
Minutaggio: 97'.
Voto: 5,5 - In casa la formazione ligure pareggia dinnanzi ai rivali umbri, con l'estremo difensore di proprietà dell'Inter che non può far nulla in occasione del gol rossoverde ma, nonostante per il resto della gara difenda con ordine i propri pali, commette una grave ingenuità nel recupero: il classe '93 blocca infatti con le mani un retropassaggio volontario di un suo difensore. Risultato: punizione a due per gli ospiti ad un giro d'orologio dalla fine e occasione vanificata dalle Fere.

Marco Carraro 
(PESCARA 1-4 Parma)
Non impiegato.
Commento - In seguito al cambio in panchina, il Pescara rimedia all'Adriatico una delle più severe lezioni stagionali e vede sfumare sempre di più la possibilità di agguantare i playoff. D'altro canto il mediano biancazzurro non ha colpe: assiste da bordocampo alla débâcle dei suoi compagni.

Rigoberto Rivas 
(Novara 2-1 BRESCIA)
Non impiegato.
Commento - Al 'Silvio Piola' di Novara le Rondinelle perdono nonostante essere inizialmente passate in vantaggio, sprecando una vistosa chance di allungare il passo a discapito di una delle principali concorrenti per la lotta salvezza. L'attaccante scuola Inter, d'altro canto, prosegue nella sua striscia negativa di assenza dal terreno di gioco.

Niccolò Belloni
(Cesena 0-0 CARPI)
Non impiegato.
Commento - La compagine biancorossa guidata da Nicola Antonio Calabro non va oltre il pari a reti bianche in casa dei rivali bianconeri. Il prodotto della cantera nerazzurra, d'altra parte, non trova modo di scendere sul sintetico del 'Manuzzi' per prendere parte al match. Giudizio rimandato nei suoi confronti.

Ionut Radu 
(Salernitana 2-0 AVELLINO)
Non impiegato.
Commento - Gli irpini rimediano una bruttissima sconfitta nel derby campano contro i rivali granata, ma il portiere rumeno non ha colpe: ancora alle prese con l'infortunio muscolare riscontato tre settimane or sono, il 20enne all'Arechi è stato rimpiazzato dal più esperto estremo difensore Lezzerini.

Andrea Palazzi 
(PESCARA 1-4 Parma)
Non impiegato.
Commento - Il giocatore è ancora alle prese con l'infortunio al crociato che lo vede assente dal terreno di gioco sin dal mese di novembre. Chissà se il nuovo tecnico Epifani, subentrato sulla panchina del Delfino al posto di Zdenek Zeman, avrà modo di apprezzare il suo profilo quando tornerà in campo...

Francesco Forte
(SPEZIA 1-1 Ternana)
Minutaggio: 85'.
Voto: 6,5 - Il centravanti bianconero va a segno al 'Picco', migliorando il suo score in Serie B e regalando un punto d'oro alla formazione ligure: gli spezzini devono anche e soprattutto a lui il pareggio interno contro gli umbri. Da premiare la grinta con cui fa a sportellate con i difensori avversari per tutto il corso del match: lo testimonia il fatto che nel finale sia stremato al punto d'esser prelevato ad un quarto d'ora dalla fine.
 

SEGÚNDA LÍGA:

Samuele Longo

(TENERIFE 3-1 Real Oviedo)
Minutaggio: 95'
Voto: 7 - Dopo la doppietta della scorsa settimana, il centravanti classe '92 trova ancora una volta la via del gol. L'attaccante in forza al club spagnolo viaggia oramai ad una media realizzativa da sogno: 12 reti messe a segno in 20 partite. Il che lo fa divenire capocannoniere indiscusso della propria squadra e gli apre (perché no) nuovi possibili scenari in prospettiva futura. 

CLICCA QUI PER GUARDARE IL VIDEO DEL GOL DI LONGO

Rey Manaj
(GRANADA 0-1 Gimnàstic)
Non impiegato.
Commento - Per l'ennesima volta l'attaccante albanese si accomoda in panchina e non scende in campo dall'inizio, vanificando stavolta anche la possibilità di subentrare a gara in corso. Il centravanti scuola Cremonese e in prestito dall'Inter assiste dunque da bordocampo al crollo casalingo dei suoi compagni.


CAMPEONATO PAULISTA:

Gabriel Barbosa

(SANTOS 1-3 São Bento)
Non impiegato.
Commento - I bianconeri perdono in casa un match cruciale in ottica classifica, ma il fantasista carioca giunto in Sudamerica in prestito dall'Inter non prende parte all'uscita casalinga del club brasiliano. Anche per lui, il giudizio è rimandato per questa settimana.

Sezione: La Meglio Gioventù / Data: Mar 13 Marzo 2018 alle 17:38 / articolo letto 11297 volte
Autore: Andrea Pontone / Twitter: @_AndreaPontone