L'appena trascorso turno infrasettimanale ha visto all'opera anche molti canterani nerazzurri. Andiamo alla scoperta, attraverso la rubrica "La meglio gioventù", dei volti positivi e negativi di questa giornata.


SERIE A

Alessandro Bastoni

(Chievo 1-1 ATALANTA)
Minutaggio: 16'.
Commento - Finalmente arriva l'esordio stagionale per il difensore classe 1999, sul quale ci sono non poche aspettative non solo da parte dei bergamaschi, ma anche dell'Inter. Gasperini lancia in campo il centrale quando il parziale è già sul 4-1, questo rende il giocatore più sciolto e meno sotto pressione rispetto ad altre occasioni. Nei pochi minuti da lui giocati emergono comunque le ottime doti in fase d'impostazione. Un talento grezzo da valorizzare.

George Puşcaş
(BENEVENTO 0-4 Roma)
Minutaggio: 96'.
Voto: 4,5 - Il rumeno si rivela protagonista della sua peggior prestazione del campionato. Mai in partita, spesso e volentieri fuori dai ritmi di gioco. L'attaccante non riesce a muoversi come vorrebbe (e potrebbe), finendo per sbagliare anche le cose più semplici tra cui il controllo della sfera e passaggi banali per i compagni. Non sfodera un tiro che sia uno. Incappa visibilmente, così come tutta la squadra, in una serata 'no'.

Bright Gyamfi
(BENEVENTO 0-4 Roma)
Non impiegato.
Commento - Il ghanese è ancora a secco di presenze in massima serie. La disastrosa prova di Letizia, però, potrebbe far riflettere Baroni e indurlo a cambiare idea...


SERIE B

Francesco Bardi

(Ascoli 0-1 FROSINONE)
Minutaggio: 97'.
Voto: 7,5 - Cinque/sei le parate del classe '92, fondamentali per mantenere inviolata la porta frusinate. Sia nel primo che nel secondo tempo, l’estremo difensore ciociaro si rivela di gran lunga il migliore in campo. Encomiabile lo sforzo per tenere a galla i suoi nel momento di blackout generale. I ciociari la vittoria la devono soprattutto ai suoi guantoni...

Raffaele Di Gennaro
(SPEZIA 1-0 Novara)
Minutaggio: 95'.
Voto: 7,5 - In una parola, superlativo. Più passa il tempo e più dimostra d'essere ormai un veterano del campionato cadetto: fa valere l'esperienza, comanda le giocate difensive dei suoi, si fa in quattro per rimediare al parziale. Strepitosi gli interventi su Troest e Charja, ci mette una pezza anche nel finale su una velenosa conclusione di Maniero. È al top della forma e si vede.

Marco Carraro
(PESCARA 2-2 Virtus Entella)
Non impiegato
Commento - Dopo la buona prova offerta contro la Salernitana, il classe 1998 viene risparmiato da Zeman nel turno infrasettimanale causa turnover. Assai probabile rivederlo in campo sabato...

Rigoberto Rivas
(Ternana 0-0 BRESCIA)
Non impiegato.
Commento - Il match del 'Libero Liberati' viene sospeso dopo soli 20' dal fischio d'inizio causa maltempo. E il talento scuola Inter, che parte dalla panchina, può soltanto sperare d'esser preso in considerazione dalla prossima partita in poi.

Niccolò Belloni
(Cremonese 1-1 CARPI)
Minutaggio: 51'
Voto: 5,5 - Il turnover è per antonomasia l'elemento che più di tutti contraddistingue i turni infrasettimanali: tempo di riposo per i big, occasione per i nomi passati in secondo piano. È questo il caso del classe '94, che viene schierato dal primo minuto ma dimostra di dover ancora migliorare la condizione fisica. Difatti viene richiamato in panchina al 6' della ripresa: non riesce a fare da filtro tra centrocampo e attacco, risultando ingabbiato nel triangolo costituito da Agnelli, Vacca e Camporese. Rivedibile.

Andrea Palazzi
(PESCARA 2-2 Virtus Entella)
Non impiegato.
Commento - Bocciato un'altra volta da Zeman, il centrocampista si accomoda in panca e non trova spazio nel match dell'Adriatico. Quando arriverà per lui la chance di debuttare in maglia biancazzurra?

Ionut Radu
(AVELLINO 1-1 Venezia)
Minutaggio: 96'.
Voto: 6+ - Il "senatore" Lezzerini non sta vivendo un grande momento, ed è allora giunto il momento dell'esordio del portiere rumeno: poche le volte in cui viene chiamato in causa (non può nulla in occasione del gol dei veneti), per il resto ordinaria amministrazione tra i pali ed ottima leadership per trattarsi di un debutto. Partenza con il piede giusto.

Isaac Donkor
(Cittadella 4-0 CESENA)
Non impiegato.
Commento - Il difensore ghanese assiste, per sua fortuna, soltanto dalla panchina al disastro difensivo dei suoi compagni. Che questo sia un segnale per schierarlo di nuovo sul terreno di gioco. 

Francesco Forte
(SPEZIA 1-0 Novara)
Non impiegato.
Commento - Il classe '93 si accomoda ancora una volta in panchina. Al suo posto in attacco gioca Granoche, in coppia con Marilungo. Il centravanti di proprietà dell'Inter sembra non riuscire a trovare molto spazio in questo frangente di stagione.


TAÇA TTT

Gabriel Barbosa
(BENFICA 1-1 Braga)
Minutaggio: 68'.
Voto: 7 - Il brasiliano, al debutto in coppa portoghese, trova le condizioni ideali per mettere in luce le grandi qualità che da sempre lo contraddistinguono: pericoloso sui calci piazzati, da una sua punizione nasce il gol di Jiménez. In generale mostra mobilità, grinta, voglia di fare la differenza ed anche uno spirito altruista. Il direttore di gara nel secondo tempo gli nega una regolarissima rete personale, per presunta (ma fittizia) posizione di offside. Ottime premesse per il talento carioca.

Sezione: La Meglio Gioventù / Data: Gio 21 Settembre 2017 alle 17:18 / articolo letto 22283 volte
Autore: Andrea Pontone / Twitter: @_AndreaPontone