Lo scorso weekend ha visto molti dei giovani talenti girati in prestito dall'Inter nei vari campionati internazionali mettere in luce le proprie potenzialità. Andiamo alla scoperta del loro rendimento, tramite il consueto appuntamento settimanale con la rubrica "La Meglio Gioventù".

SERIE B

George Puşcaş

(Salernitana 1-0 NOVARA)
Minutaggio: 68'.
Voto: 6 - All'Arechi passano i padroni di casa e non c'è nulla da fare per la squadra piemontese, che nonostante l'impegno esce sconfitta dalla trasferta campana. Contro i granata, l'attaccante degli azzurri disputa una prova senza infamia né lode: il suo compito è quello di far gol, gli capita sui piedi un'occasione ghiotta ma se non riesce a sfruttarla è complice soprattutto la sfortuna. Rilevato nella prima metà della ripresa. In crescendo.

Francesco Bardi
(Ternana 0-0 FROSINONE)
Non impiegato.
Commento - Il quadro comincia a farsi complicato. Dopo un lieve risentimento, il portiere può dirsi tornato pienamente a disposizione già da tre settimane. Ciò nonostante, l'allenatore dei ciociari Moreno Longo ricorre ancora alla scelta di schierare Vigorito tra i pali. Una decisione che ha destato scalpore anche tra i tifosi: che fine ha fatto il giocatore di proprietà della Beneamata?

Raffaele Di Gennaro
(SPEZIA 1-1 Ascoli)
Non impiegato.
Commento - Dopo due prestazioni tutt'altro che positive, l'estremo difensore classe '93 si accomoda in panchina e lascia il proprio posto a Manfredini. Il quale a sua volta non offre una prova brillantissima: assai probabile, dunque, che nel prossimo turno di campionato il portiere scuola Inter torni a difendere i pali degli spezzini.

Marco Carraro
(PESCARA 0-1 Empoli)
Non impiegato.
Commento - Il mediano biancazzurro non assiste, per sua fortuna, alla débâcle interna dei suoi. Perché se la vittoria dei toscani è di misura, in campo emerge una discrepanza vistosa tra i malcapitati abruzzesi e la capolista guidata da Aurelio Andreazzoli. Ancora in panchina, dopo il cambio di guida tecnica, il centrocampista.

Rigoberto Rivas
(Bari 3-0 BRESCIA)
Minutaggio: 33'.
Voto: 5 - Subentrato al 15' della ripresa, l'esterno d'attacco dei lombardi esordisce sul terreno di gioco del San Nicola quando il risultato è ormai deciso. Al punto che prova a dilettarsi palla al piede, senza però riuscire nei dribbling. Cala vistosamente con il passar dei minuti, nel momento in cui i padroni di casa - con i tre punti ormai in tasca - lo fanno correre a vuoto.

Niccolò Belloni
(PALERMO 4-0 Carpi)
Non impiegato.
Commento - Giornataccia al 'Cabassi' per la compagine biancorossa, che rimedia un poker pesantissimo da parte, del resto, di una delle principali candidate alla promozione diretta in Serie A. D'altro canto il giocatore di proprietà dell'Inter rimane in panchina, assaporando soltanto da bordocampo il profumo dell'erba della 'Favorita'.

Ionut Radu
(Pro Vercelli 0-0 AVELLINO) 
Non impiegato.
Commento - Il portiere rumeno appena rientrato dall'infortunio è stato convocato dalla Nazionale Under 21 del suo Paese e ha giocato contro l'Inghilterra. Obbligate quindi le scelte di Novellino che a Vercelli si è affidato ancora a Lezzerini tra i pali.

Andrea Palazzi
(PESCARA 0-1 Empoli)
Non impiegato.
Commento - L'infortunio al crociato riscontrato nello scorso novembre costringe la mezzala di proprietà del club nerazzurro a restare ancora fuori dal terreno di gioco. Alquanto sfortunata la stagione del centrocampista classe 1996 in terra abruzzese.

Francesco Forte
(SPEZIA 1-1 Ascoli)
Minutaggio: 46'.
Voto: 6 - In una parola, sfortunato. Il centravanti parte dal primo minuto in tandem con Granoche, ma subito dopo la precoce espulsione del suo compagno di squadra Mora è lui a farne le spese, inducendo il tecnico Gallo a richiamarlo in panchina, per favorire l'ingresso in campo di Bolzoni che va a rinforzare la zona nevralgica del campo. Il classe '93 disputa comunque una prima frazione di gioco convincente, che esalta 


SEGÚNDA LÍGA:

Samuele Longo 

(TENERIFE 2-0 Lorca)
Minutaggio: 94'.
Voto: 6 - L'attaccante classe 1992 lotta in mezzo al campo e si dimostra alla costante ricerca del gol. Che non arriva, ma quando la tua squadra vince, il pubblico grida il tuo nome e sai d'aver dato il massimo, beh, son dettagli. Sempre più convincente la stagione in terra spagnola del centravanti. Che dopo le tante disavventure tricolori, sembra finalmente aver ritrovato quel talento mai del tutto sbocciato nel panorama calcistico nostrano.

Rey Manaj 
(GRANADA 1-0 Numancia)
Non impiegato.
Commento - La formazione spagnola trova i tre punti in casa nella 33^ gara di campionato, ma l'attaccante albanese resta ancora in panchina. Sperando di trovare al più presto una nuova chance e di rimettersi subito in gioco.

CAMPEONATO PAULISTA:

Gabriel Barbosa

(SANTOS 0-1 Palmeiras)
Minutaggio: 94'.
Voto: 6,5 - L'attaccante brasiliano è l'unico a provarci tra le fila dei bianconeri, che perdono una sfida cruciale in chiave classifica ma ritrovano la propria stella del reparto offensivo: il talento carioca, che spera ancora in una convocazione per i prossimi Mondiali in Russia (nonostante la possibilità sia sempre più remota), prova a mettersi in luce più che può, tentando più volte la conclusione senza, però, (complice anche la sfortuna) trovare la via del gol.

Palmeiras 6-4 (d.c.r.) SANTOS

Minutaggio: 124'.

Voto: 6,5 - Nella gara di ritorno, l'attaccante si rivela uno dei più attivi tra le fila dei suoi, dispensando grandi giocate in mezzo al campo. Il Santos viene eliminato in quanto esce perdente dalla lotteria dei rigori, ma dal canto suo l'ex Inter non sbaglia dagli undici metri.

VIDEO - I RIGORI STAVOLTA CONDANNANO IL SANTOS, MA GABIGOL E' DI NUOVO PERFETTO DAL DISCHETTO

Sezione: La Meglio Gioventù / Data: Gio 29 Marzo 2018 alle 11:52 / articolo letto 5739 volte
Autore: Andrea Pontone / Twitter: @_AndreaPontone