Il mercato dell'Inter, seppur a rilento, continua a muoversi e presto sarà tempo di concretizzare le numerose trattative messe sul tavolo. Il punto sulla situazione in casa nerazzurra arriva da Sportmediaset, a partire da Nicolò Barella, che dovrebbe essere il primo rinforzo per Antonio Conte dopo la firma a parametro zero di Diego Godin. L'Inter ha alzato l'offerta a 36 milioni più 4 di bonus e ha già chiarito che non parteciperà ad aste, forte del sì da parte del centrocampista, pronto a sposare il progetto nerazzurro.

Sul fronte attacco non c'è fretta di chiudere l'operazione Edin Dzeko, con il quale c'è già un accordo per un triennale da 4 milioni a stagione. Manca l'intesa con la Roma, che chiede 20 milioni a fronte di un'offerta di 13 milioni che da Milano non hanno intenzione di aumentare. Il club giallorosso però sta per chiudere la cessione di Kostas Manolas al Napoli, risolvendo gran parte dei problemi di bilancio e questo ripagherebbe la strategia attendistica di Beppe Marotta, che conta nell'ammorbidimento della Roma sull'attaccante bosniaco.

Per quanto concerne Romelu Lukaku, trattativa indipendente da quella per Dzeko, c'è da abbassare le pretese del Manchester United che insiste chiedendo 80 milioni per cedere il belga. L'idea nerazzurra è sempre quella di inserire Ivan Perisic come contropartita nell'affare.

Alla stretta finale, invece, il trasferimento a Milano di Valentino Lazaro. Per l'esterno l'Hertha Berlino chiede 25 milioni, mentre i nerazzurri sono disposti a offrire 20 milioni più bonus.

VIDEO - ALLA SCOPERTA DI... - PEDRO DE LA VEGA, LA NUOVA PROMESSA ARGENTINA 

Sezione: In Primo Piano / Data: Mer 19 Giugno 2019 alle 13:35
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print