"Oggi non ho alcuna intenzione di tornare in Portogallo". Ai microfoni di Correio da Manhã, José Mourinho, manager recentemente esonerato dal Manchester United, allontana l'ipotesi di un nuovo approdo in patria, dove ha cominciato a muovere i primi passi della sua gloriosa carriera da allenatore. "Oggi non sono un'opzione per il Benfica", ha aggiunto lo Special One, che invece si è mostrato meno tranchant sull'eventualità di ritrovare Inter o Real Madrid nel suo destino: "E' un grandissimo onore, ma sto parlando con te e non parlerò con nessun altro. Quando un allenatore o un giocatore ritorna in un club, vuol dire che qualcosa di positivo ha fatto. L'ho provato quando sono arrivato al Chelsea. Quando un professionista ritorna o è invitato a tornare in un club è un grande onore. Se sei invitato, è perché conosci il valore della persona. Ora ho il diritto alla mia tranquillità, ad aspettare, ad avere il mio tempo per fare autocritica, ad analizzare tutto ciò che ho vissuto negli ultimi anni, con la tranquillità di poter pensare e prepararmi per la prossima fase". 

Sezione: In Primo Piano / Data: Gio 10 Gennaio 2019 alle 18:05
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print