Serata intensa per la Super League, che ha visto l'uscita prima paventata e poi ufficializzata di 5 dei 6 club inglesi coinvolti, in attesa che il Chelsea faccia altrettanto. Florentino Perez, in difficoltà, ha rinunciato all'intervista programmata. Nessun annuncio ufficiale da parte delle altre società, anche se l'Inter e il Milan sembrano destinati a uscire di scena.

A seguire gli avvenimenti chiave delle ultime ore.

01.20 - "II progetto della Superlega allo stato attuale non è più ritenuto di interesse dall’Inter”. Lo riporta l’Ansa citando fonti del club nerazzurro alla fine della riunione d’urgenza dei 12 club fondatori del progetto.

01.04 - Il New York Times riporta la posizione dell'Inter nella vicenda della Superlega. Stando al quotidiano statunitense il club nerazzurro avrebbe intenzione di annunciare l'uscita dal progetto, dopo l'abbandono in via ufficiale da parte dei club inglesi. In attesa di novità, la sensazione è che il progetto, continua il NYT, stia per essere sospeso.

00.52 - Nonostante il ritiro, in via ufficiale, di 5 società sulle 12 coinvolte il progetto Superlega sembra poter andare avanti. L'emittente radiofonica El Larguero riporta che i club ancora dentro al format annunceranno che la competizione continuerà senza le società inglesi che si sono tirate fuori in via ufficiale. L'Inter, in particolare, deciderà insieme alla Juventus e al Milan su come procedere. La notizia viene confermata da Cadena Ser.

00.33 - Il Milan è la prima squadra italiana ad abbandonare la Superlega. La Gazzetta dello Sport lo comunica sui propri canali social, confermando l'effetto domino delle squadre aderenti al progetto, che stanno una dopo l'altra abbandonando il format.

00.18 - Anche l'Atletico Madrid si unisce ai club che stanno lasciando il progetto della Superlega. A riportarlo è Rmc Sport, che parla di una riunione in corso fra i vertici del club spagnolo, il primo a manifestare la concreta intenzione di abbandonare il progetto. Si attende, nel frattempo, un comunicato ufficiale da parte della Superlega stessa.

00.14 - L'emittente statunitense The Athletic riporta l'intenzione, da parte del Milan, di svincolarsi dal progetto. Dopo la presa di posizione da parte dei club inglesi, dunque, il club rossonero è il primo in Serie A a poter abbandonare la Superlega.

00.03 - Manca ancora l'ufficialità da parte del Chelsea, ma tutte le altre società di Premier League (Liverpool, Tottenham, Manchester United, Manchester City, Arsenal) confermano in via ufficiale, attraverso una serie di comunicati sui propri siti e canali social ufficiali, la volontà di svincolarsi dal progetto della Superlega.

23.53 - La Bbc e Sky Uk riportano la volontà, da parte di tutti e sei i club di Premier League (Chelsea, Liverpool, Tottenham, Manchester United, Manchester City, Arsenal) di svincolarsi dal progetto della Superlega. Decisiva la presa di posizione, in via ufficiale, da parte del Manchester City contro il progetto. 

23.41 - Florentino Perez, al termine della riunione d'emergenza fra i club coinvolti nel progetto Superlega, ancora non si è presentato ai microfoni di Cadena Ser, radio spagnola con la quale era programmato un suo intervento a seguito del meeting telematico fra le società.

23.09 - Arrivano le parole di Alexander Ceferin a seguito della rinuncia del Manchester City alla Superlega europea: "Sono lieto di dare al Manchester City il bentornato nella grande famiglia del calcio europeo, hanno mostrato grande intelligenza nell'ascoltare le tante voci dei propri tifosi, che hanno voluto evidenziare l'importanza del sistema calcio. Ribadisco, occorre coraggio ad ammettere un errore ma non ho mai dubitato sul loro uso del buon senso nel prendere questa decisione. lavoriamo per il futuro del calcio europeo insieme a loro".

23.02 - È terminata da poco la riunione telematica d'emergenza fra le 12 squadre coinvolte nel progetto Superlega. Stando a quanto riportato dall'emittente spagnola Cope il Barcellona e l'Atletico Madrid avrebbero ribadito la volontà di far parte del progetto, a differenza del Manchester City che, con un comunicato sul proprio sito, ha annunciato in via ufficiale la volontà di staccarsi dal progetto. Il Chelsea, nel frattempo, ha manifestato le sue perplessità in merito alla permanenza nel gruppo delle società coinvolte, pur non avendo manifestato, in via ufficiale, il proprio dissenso alla Superlega.

Sezione: In Primo Piano / Data: Mer 21 aprile 2021 alle 01:27
Autore: Stefano Carnevale Schianca / Twitter: @SchiancaStefano
Vedi letture
Print