Accostato all’Inter nelle ultime settimane, Paulo Dybala è stato protagonista oggi contro l’Udinese. A molti è però saltata all’occhio l’esultanza polemica dell’attaccante della Juventus, che dopo il gol non ha fatto la sua solita Dybala-mask ma si è subito girato a cercare qualcuno in tribuna. Secondo alcuni, la dirigenza: “Il mio sguardo in tribuna? Ho invitato un amico e non lo trovavo, c’è tanta gente. Credermi o no? Non lo so, dipende da voi”, ha detto a Sky Sport.

Sul momento della Juventus: “Siamo la Juventus e siamo vicino a chi è sopra di noi. Dobbiamo cercare di vincere, non abbiamo un bel gioco, non è la nostra forza. Dobbiamo puntare sulla voglia, sulla corsa. Credo che abbiamo fatto una bella partita. Dobbiamo cercare di dare continuità dopo il gol, molte volte succede che dopo avere segnato difendiamo di più, abbiamo paura. Dobbiamo giocare di più per quello”.


Infine chiosa sul contratto: “Ci sono state tante notizie, sono successe tante cose di cui preferisco non parlare”, ha detto lasciando la porta aperta a qualunque scenario.

Dybala è tornato poi sull'argomento anche ai microfoni di DAZN: "Non ho niente da dimostrare a nessuno. La società ha deciso che si parlerà a febbraio-marzo, io sono a disposizione del mister".
Sezione: In Primo Piano / Data: Sab 15 gennaio 2022 alle 23:06
Autore: Redazione FcInterNews
vedi letture
Print